Post

Terra infinita!

Immagine
Terra, mio corpo e mio sangue
polvere sotto di me. Terra benedetta, fonte di respiro e lacrime di separazione essenza dei miei anni. Antiche pietre, percorsi robusti e terreno fertile, piogge delicate, calde tiepide mare  sconfinato. Lune piene e cieli stellati,
meraviglie nascono davanti ai miei occhi. Con il cuore fatto di passione, sparge la sua benedizione nell'aria selvaggia e la natura scorre nelle mie vene. (Ofelia Deville 2017)



Ciao Dolores!

Immagine
La sua voce, le sue canzoni sono state per me un viaggio meraviglioso. I suoi fantasmi l’hanno raggiunta e la sua luce si è spenta. 
Ciao Dolores, buon viaggio!

La custode di mia sorella

Immagine
Ci sono ricascata. Mi riprometto sempre di non farlo e poi lo faccio. Cosa? Guardare i film tratti dai libri dopo aver letto il libro!
Ho letto, tempo fa, un romanzo di Jodi Picoult (il suo primo libro tradotto in italiano, fra l’altro) che ho adorato: “La custode di mia sorella”. È un romanzo tratto da una storia realmente accaduta, che l’autrice ha saputo raccontare (cambiando ovviamente i nomi dei personaggi e i riferimenti principali) con delicatezza e molta profondità. Per chi non conosce la storia, eccovi la trama del libro:
Anna ha tredici anni, sa come nascono i bambini e, per quanto la riguarda, sa anche perché. È stata infatti geneticamente «programmata» per essere donatrice compatibile di sua sorella Kate, malata di leucemia. Cellule staminali, sangue, midollo osseo. Quando i genitori le chiedono un rene per salvare la sorella da un’infezione fatale, Anna prende una decisione inaspettata, che sconvolgerà la vita di tutti i suoi cari: fa causa alla sua famiglia. Perché nessun…